FIAT Coupè

La Coupé fu presentata nell’anno 1994 dalla FIAT, nota casa automobilistica italiana, è fu subito apprezzata sia in italia che all’estero per il suo design accattivante. Prodotta per sei anni, a partire dal 1994 sino al 2000, in diverse versioni ne furono vendute oltre 70.000 esemplari.

La Coupé è nata dalla collaborazione del Dott. Chris Bangle e dalla nota società torinese Pininfarina. L’autovettura realizzata solo nella versione a benzina, ha un motore sia aspirato che turbo ed é stata prodotta in diverse motorizzazioni: la 1.800 cm³ e la 2.000 cm³. L’auto veniva anche chiamata, dai progettisti Fiat e dalla Pininfarina il “Progetto 175”. Inoltre la Fiat Coupé fu assemblata negli stabilimenti della Pininfarina.

Presentata nell’anno 1994, inizialmente il motore aveva una cilindrata di 1.995 cm³ nella versione:

  • motore aspirato che sviluppava una potenza di 139 cavalli;
  • motore turbo che sviluppava una potenza di 190 cavalli.

Dopo la presentazione dell’autovettura la rivista Quattroruote testò le prestazioni della Coupé (sia nella velocità massima che nell’accelerazione da 0-100 km/h) dichiarando che la casa madre aveva sottostimato le sue prestazioni reali su strada.

La Coupè si rivelò subito una vettura brillante e sportiva (purtroppo a scapito dei consumi), l’acceletazione da 0-100 km/h in circa 6-7 secondi e la velocità massima di 238 km/h. In seguito alla sua presentazione la FIAT apporto dei miglioramenti ai motori che ne aumentarono la potenza in cavalli ed in velocità.

Si ricordano a titolo di cronaca le versioni speciali della FIAT Coupé, la 20V Turbo Limited Edition (1998), la 20V Turbo Plus (1999) e la 20V Turbo M.y. ’99 (1999)“.