Eccesso di velocità e sottrazione punti sulla patente

autovelox

Ogni volta che superiamo i limiti di velocità e siamo ripresi da un sistema di rilevamento elettronico come l’autovelox, Tutor, Truecam ecc. incorriamo in una decurtazione dei punti sulla patente ed una salatissima multa.

Riportiamo alcune parti dell’articolo 142 del Codice della Strada:

1. Ai fini della sicurezza della circolazione e della tutela della vita umana la velocità massima non può superare i 130 km/h per le autostrade, i 110 km/h per le strade extraurbane principali, i 90 km/h per le strade extraurbane secondarie e per le strade extraurbane locali, ed i 50 km/h per le strade nei centri abitati, con la possibilità di elevare tale limite fino ad un massimo di 70 km/h per le strade urbane le cui caratteristiche costruttive e funzionali lo consentano, previa installazione degli appositi segnali. Sulle autostrade a tre corsie più corsia di emergenza per ogni senso di marcia, …… gli enti proprietari o concessionari possono elevare il limite massimo di velocità fino a 150 km/h sulla base delle caratteristiche progettuali ed effettive del tracciato, previa installazione degli appositi segnali, ……. In caso di precipitazioni atmosferiche di qualsiasi natura, la velocità massima non può superare i 110 km/h per le autostrade ed i 90 km/h per le strade extraurbane principali. (1) (5)

Entrando nel dettaglio le multe per eccesso di velocità e le relative sanzioni accessorie come disposto dall’articolo 142 del Codice della Strada sono:

Chiunque supera i limiti massimi di velocità di non oltre 10 km/h è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 41a euro 168.

Chiunque supera di oltre 10 km/h e di non oltre 40 km/h i limiti massimi di velocità è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 168 a euro 674 e la decurtazione di 3 punti.

Chiunque supera di oltre 40 km/h ma di non oltre 60 km/h i limiti massimi di velocità è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 527 a euro 2.108 e la decurtazione di 6 punti. Dalla violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi.

Chiunque supera di oltre 60 km/h i limiti massimi di velocità è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 821 a euro 3.287 e la decurtazione di 10 punti sulla patente. Dalla violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei a dodici mesi.

Per i neopatentati il codice della strada prevede un inasprimento delle sanzioni devono rispettare dei limiti di velocità differenti dagli altri automobilisti, cioè non possono superare i 90 km all’ora nelle strade extraurbane principali e 100 km/h in autostrada.

Ridiamoci sopra……